More languages, a plus for the music industry.

Grandioso lavoro… E si può fare di più! Molto di più…
Lo so, perché ci sto lavorando.
Il/la cantante virtuale non è e non dovrà MAI essere la “sostituzione” dei cantanti reali, ma come non riconoscere che può essere un ottimo aiuto nella produzione musicale?
Enjoy this

4 Likes

Thank you @claire

bhe, sinceramente in alcuni demo che ho sentito ho fatto fatica a dire se è il cantato è vero o falso.
Altro che “non è e non dovrà MAI essere la “sostituzione” dei cantanti reali”
abbiamo sostituito batterie, violini, bassi… il cantato è l’ultima frontiera! :smiley:

Non è quello il punto… Io e la mia etichetta per cui collaboro, stiamo cercando un modo di ridurre tempi e costi di produzione nello studio: scrivendo i nostri brani, come già stiamo facendo con Synth V, adottando i fonemi giapponesi, facendo suonare il tutto più italiano possibile…, per poi distribuire i brani ai nostri cantanti che così li possono studiare fino a che verranno in studio per la registrazione (senza un vai e vieni che si protrae appunto, su costi di infrastruttura, spostamenti eccetera.
Sta andando bene, ma bisogna riconoscere che se si avesse la pronuncia corretta con le voicebanks in italiano sarebbe tutto più fluido e comprensibile.
Spero sia chiaro ora il mio concetto e che magari arrivi anche agli sviluppatori.

1 Like

chiarissimo! :slight_smile:
i sono un hobbysta, ho sempre lavorato su cose mie strumentali, perchè non ho mai avuto “accesso” a cantanti… SynthV mi ha aperto un mondo nuovo, l’ho scoperto questa settimana e sono rimasto sbalordito.
ora mi serve un paroliere! :smiley:

concordo sul voice bank italiano, ma credo sia un mercato molto di nicchia!

1 Like

Dobbiamo alzare un po la voce… Io so che molti, nella mia cerchia e fuori ne sarebbero molto entusiasti. Magari tutti insieme bisogna unirsi e fare cordata per ottenere dei risultati alle nostre richieste.

Guarda, ho scoperto per caso synthV pochi gironi dopo aver visto la pubblicità di emvoice, il che è tutto dire

Frequento regolarmente il forum VI e ho scoperto l’esistenza di synthV solo questa settimana! E ti dico che sono nel mondo dell’ home recording da vent’anni…

Sono curioso di vedere come evolve e anche io spero che un italiano pack sia disponibile al più presto, ma la base di utenza secondo me è molto ridotta rispetto allo spagnolo, ad esempio

1 Like

Capisco perfettamente, non è che di spagnolo poi si stiano sfornando grandi cose e non è neanche che mi interessi. Ognuno è libero di usare i programmi che compra nel miglior modo che crede. Quello che che viene rilasciato in giro , lo vedo più come uno sfoggiare delle proprie abilità e un po un “giocarci” con questo fantastico software.
Altri come me, hanno voglia di “lavorarci”.
Spero di averti come alleato e che su queste piattaforme cresca anche il numero di User italofoni a far richiesta a Dreamtonics per le nostre ambite Voicebanks italiane, per usare al meglio questo gioiello che è il SynthV.

1 Like

This is amazing! Weina sounds wonderful here. Thank you for adding a cover to the community! We always need more ^^
I also agree that more languages for AI should be added, but at the same time, I’d like the developers to take their time so they don’t make many errors in pronunciation or UI bugs.

(I know that most of this conversation is in Italian, but I couldn’t help but comment on this beautiful cover! I cannot speak Italian, but I can feel the passion in your comments and in the cover.)

1 Like

It’s in Italian, yes… but it’s for everyone :wink: Like I most do in other posts, when I think it can be intersting, but dont know the language (even Japanese) just use translators and interact. :wink::+1:t2:

And by the way , I would be more than happy to help developers out, bringing all I can, all whatever in my knowledge and possibilities.
I can bring a lot of voices (from my recording studio) and the use of the correct italian pronunciation, and so on.

1 Like

Nice work dude :smiley_cat: Greetings from The Netherlands!